CAPRICORN ONE

We are a creative studio

with a passion for all music art.

COMPOSER & INSTRUMENTATION

Posso aiutarti a cercare soluzioni di sviluppo del pezzo.

Sostituzioni di suoni midi con i sample di ultima generazione più appropriati, Overdubs e arrangiamenti che spaziano dall’elettronica pura all’orchestrale.

PRODUCER

Il vestito giusto fatto su misura per te in un packaging cool studiato appositamente per il tuo progetto.

Un orecchio esterno, la mia visione, sempre nel rispetto del gruppo e dell'approccio iniziale al pezzo.

ENGINEER & MIXING

Registrazioni accurate e mirate,  editing ed interventi di sound design per rendere accattivante il tuo sound.

Mix in digitale, eventuali reamp e processi esterni con materiale analogico high-end.

 

THE STUDIO

THE STUDIO

Capricorn One,  è una missione che attraverso la tecnologia crea l’illusione di portarti in luoghi inesplorati,  in atmosfere e sound che rapiscono l’attenzione dell’ascoltatore cercando di rendere al meglio lo spirito del gruppo.

 

ABOUT ME

ABOUT ME

WE ARE A CREATIVE STUDIO

BIOGRAPHY

 

                                                                                                         Alessio Lombardi, nato il 25 dicembre 1975. Da sempre un enorme interesse per la musica mi ha spinto a

                                                                                                          giocare e sperimentare con la poca e rudimentale attrezzatura che avevo a disposizione e per sopperire ad una scarsa tecnica pianistica, sviluppo presto una spiccata capacità nel ricercare e ricreare sonorità attraverso synth, campionatori ed effettistica. Le mie radici e i miei gusti musicali si formano ascoltando soprattutto il rock inglese dei Beatles ,dei Clash, e passano attraverso la New Wave anni 80 dei Duran Duran,  Cure,  Joy Division, Smiths e si completano con la scena inglese Rocksteady e Ska di quel periodo,  Specials,  The Selecters,  Madness, Dexi Midnight Runners. In seguito rimango affascinato dalle ampie e riverberate sonorità del Brit Pop dei Blur, Oasis, Ash, Pulp, Suede ma anche dai meno diretti Ride, Sonic Youth, Deus, e dalla eterea scena elettronica francese, che vede tra i suoi maggiori esponenti gli Air. Le prime esperienze sul palco risalgono al '90 con dei synth, una drum machine ed un gruppo di amici,  da subito con alte aspirazioni di resa, senza passare dalle cover ma da sempre con pezzi inediti. Ed è così che nascono gli Electrobeat, prima esperienza degna di essere ricordata. Un lungo periodo con gli Oleg Smirnoff & the frogs a suonare ska in Italia in tempi non sospetti, ovvero prima della seconda metà degli anni 90 quando gli unici esponenti ska italiani erano i Casino Royale e i Persiana Jones,  girando nei centri sociali di tutta Italia . Poi, dopo aver virato su un onda più Brit Pop, grazie al musicista Stefano “Satana” allora fonico dei Prozac+,  l’incontro con “Charlie” Carlo Arbertoli, talent scout e fondatore della rinomata etichetta indipendente  VoxPop (Afterhours e CasinoRoyale). Entriamo nella pseudo indipendente V2, fondata da Richard Brenson, ex proprietario della Virgin. Nascono i SuperB. Il primo singolo, la cover di Amore Disperato di Nada, è un successo improvviso e inaspettato, tra le hits dell'estate ‘98, anche secondo il music control che contava i passaggi sulle emittenti radio più grandi del paese. Noi e acuni altri gruppi nati in quel periodo periodo veniamo definiti dalla stampa ItPop. Esperienza breve, due anni intensi con ben 180 date in tutta Italia, l’apertura del concerto degli Stereophonics, la partecipazione al Beach Bum Festival con artisti internazionali come Apollo440 e Chambawamba, vari interventi nelle trasmissioni televisive più disparate, da Domenica In a The Kitchen. Poi lo scioglimento del gruppo nel 2001 con all'attivo due dischi e 5 video, passati su Mtv e sulla compianta VideoMusic. Assistendo a tutte le lavorazioni dei dischi, dalla pre-produzione al lavoro in studio,  il mio interesse per la parte tecnica cresceva sempre di più. Il mondo del dietro le quinte mi affascinava e mi faceva sentire più a mio agio che davanti ai riflettori. Intanto le sperimentazioni con synth e campionatori si susseguono, affrontando progetti stimolanti anche se con mezzi limitati.  Col tempo gli acquisti di materiale Vintage si fa più importante: Moog, Prodigy,  Trilogy Crumar, Kaway Sx210, Farfisa, Wurlitzer 200A, Memotron, Emu64. Il palco strumenti diventa più incentrato su un sound vecchio accostato ad effettistica sempre più ricercata. Nel 2000 Moan è il primo progetto da solista, con la collaborazione di molti amici e la dolce voce di Valentina, viene interamente registrato su campionatore ...perfino le voci che vengono suonate poi frase per frase da un sequencer: (impresa assurda!) Disco sfortunato, andato perduto dopo un corto circuito che rovina l’hard disk del campionatore, persi due anni di campionamenti e lavoro certosino. Intanto comincio con i primi lavori estivi nei service e le prime esperienze nel mettere fisicamente le mani sul mixer. Col tempo, affinando sempre più la tecnica e la conoscenza del materiale, sia analogico che digitale, arrivano i primi lavori importanti: il Metarock, le tournée come fonico di palco della Vanoni e Jannacci, poi assistenza ad artisti italiani del calibro di Giuliano Palma, Gazzè, Consoli, Vibrazioni ed artisti internazionali come i Wailers, Lenny Kravitz, Shaggy, Village People, SkaP. Quasi come membro integrante dal 2003 collaboro con i Tamales de Chipil, seguendoli anche nelle loro tournée messicane e nelle occasioni importanti che ci sono state come: l’apertura a Pescara a Manu Chao, il Social Forum e i moltplici concerti di piazza che solitamente si trasformano in una festa in pieno stile Mexico. Ancora i lavori con Amandla Service, il Summer Festival, l’assistenza ai Morcheeba, Backarach, Verdena, Simply Red, Chicago, Morricone, Pink, Alicia Keys, Jamiroquai. Intanto dai lavori in studio escono i primi dischi pubblicati: SuperAngels e Tamales de Chipil. L’esperienza accumulata fino ad oggi mi permette di sentirmi a mio agio nel live e di avere buone capacità nel relazionarmi con i musicisti con cui lavoro visto che conosco le esigenze di palco avendole vissute in prima persona anche dalla parte del musicista. I lavori nel live continuano senza tralasciare il completo appagamento per i lavori in studio, molte volte anche scegliendo di avere sonorità lo-fi per sopperire alla carenza di materiale di qualità. Negli ultimi anni instauro un rapporto stabile come fonico con la Compagnia della Fortezza, attiva dagli anni 80 nel carcere di Volterra e con gli Esterina, gruppo di Massarosa apprezzatissimo dalla stampa e con un seguito nell’underground molto fedele. Oggi lo studio, nato per uso personale e per saltuarie collaborazioni con amici, vanta ottimi materiali, la registrazione e il mix è total recall, in digitale ma con l’acquisizione fatta con materiale analogico high end come pre Neve 1073, Amek 9098, Distressor ...

GEAR

Studio: 16 square metres of floor space - Rough Live Room: 12 square metres

comfortably accommodates, air conditioning local & swimming pool

UAD plugins user - digital formats recording - Total Recall Digital System

MONITORS

Pair of Adam a77x
Pair of Yamaha Ns10 '90 U.S.A. GM amplifier
Sub Yamaha KRK 10s
mono coaxial Piaoneer professional Rm-07

Rear and Side Home Theater Kenwood System

Soundesign Classic Radio Monitor

MIC PREAMPS

AMS Neve 1073Dpa Dual preamp

Amek 9098 Pre/Eq

TLA Ivory 5001 Quad Valve Preamp

8 x Linear Motu Pre Integrate

16 ch Preamp Soundcraft 200B

Avalon U5 Valve Line Preamp

 

INSTRUMENTS

Wurlitzer 200A

Solina String Ensemble

Dave Smith Prophet '08

Yamaha DX7

Kaway sx210

Vox Ac30 Vintage

Orange AD30 HTC Twin Channel

'60 italian Electric Bass

Vantage Classic Guitar

Virtual Instrument Native Alicia Keys Yamaha Piano

Virtual Instrument Martinic Combo Model F

Virtual Instrument UVI Mello

Virtual Instruments Arturia Strings Machine

GEAR

MIXING DESK & MIDI

Universal Audio Apollo duo

UA Satellite quad

Motu 8 pre A/D & D/A CONVERTERS

Apogee Word Clock Sistem

CME UF8 Midi Controller

 

PROCESSORS

Empirical Labs Distressor EL8-X

Dbx 160A Compressor/Limiter

Dbx 166XL Pair Compressor/Limiter

Drawmer DS404 Quad Gate

Aphex System Type C Aural Exciter

SPL Transient Designer 2ch Dynamic Processor

MICROPHONES LIST

This list is intended as a guide only, as actual microphone numbers are subject to availability.

1 x Neumann TLM67 Condenser Microphone

1 x Royer r121 Ribbon Microphone
2 x Neumann km184 Matched Pair

2 x Akg C-451 B Matched Pair

1 x Crown PZM PL6 Pressure Zone Mic

1 x Beyerdynamics M201

1 x Akg C-408 Condenser Clip

1 x Akg D-112 Dynamic Microphone

2 x Audix D2 Dynamic Microphone

2 x Shure SM57 Dynamic Microphone

1 x Shure Beta57 Dynamic Microphone

COMPUTERS & REC

MacBook Pro Retina Display i7 quad-core 2,3GHz - 8GbRaM flashHD Mac Platform Software Logic X 
Uad plugin Collection - Valallah Reverb - 
SPL pack - Brainworks Pack Tascam DA88 Hi-8

EFFECTS

Lexicon PCM70 Digital Effects Processor

Roland RE-301 Chorus Echo

Electrix MO-FX Dynamic Digital Delay

Electro Harmonix Memory Man Deluxe

Korg Kaos Pad mini-KP Dynamic Effects Processor

Mxr Phase 100 Phaser

 

MISCELLANEOUS

Boss TU-12 chromatic Tuner

HA400 4 Channel Stereo Headphone Amplifier

Proel DB4ch Passive Direct Box

Radial Passive D.I. Box

Behringer CT100 cable tester

2 x BSS Active D.I. Box

3 x Stand Keyboard

8 x Tall Tripods with Booms

7 x Clamps with Booms

2 x AntiPopper

1 x Drum Stool

1 x Bar Stool

1 x Drum Stool

MY WORK

MY WORK

LATEST PROJECT RELEASED

DA GIUGNO IN MEXICO, DA SETTEMBRE ANCHE IN ITALIA

 

CONTACT

Submitting Form...

The server encountered an error.

Form received.

 Capricorn One (recording studio )  Via del Puntone, 24

56031 Bientina Pisa, Italy    phone.+393383637507

capricornone@hotmail.it